Biografia

Biografia

gaberMarti inizia la sua carriera come ingegnere del suono nel 1977 nella sua città d’origine, Seattle. Sotto l’ala esperta di Peter B. Lewis, impara i segreti della post-produzione radiotelevisiva. Un anno dopo, il suo amore per la musica e il desiderio di crescere professionalmente la portano naturalmente a trasferirsi a New York City. Viene assunta come assistente all’Automated Sound Studios, una delle più importanti sale d’incisione di jingle e dischi degli anni ’70 e ’80. Guidata da ingegneri come Elliot Scheiner e Artie Friedman, e lavorando quotidianamente con i più talentuosi musicisti e produttori del Paese, la sua carriera progredisce rapidamente. Due anni e mezzo dopo, a 22 anni, Marti lascia lo staff di Automated Sound per intraprendere la sua carriera di free-lance. Inizia a lavorare regolarmente in studi storici quali A&R e The Power Station (che diventa Avatar), The Hit Factory e Skyline, e accresce le sue competenze collaborando con artisti e produttori come Marcus Miller, Phil Ramone, David Sanborn, Don Grolnick, Michael Franks e molti altri. Sente il bisogno di crescere non solo professionalmente ma anche personalmente, e nel 1986 Marti si trasferisce a Milano. Gli anni di esperienza come tecnico del suono e musicista (ha studiato clarinetto, sassofono e flauto durante la scuola e privatamente con Eddie Daniels a NYC) le aprono le porte a molte nuove esperienze. Oltre al lavoro in studio, Marti inizia a lavorare dal vivo come ingegnere FOH e nel 1990 segue il Tour Europeo di Eros Ramazzotti. E’ l’inizio di una nuova fase della sua carriera. Negli anni a seguire lavora con i più importanti artisti della scena pop e jazz italiana, sia in studio che dal vivo.

Il desiderio di contribuire a realizzare prodotti di qualità anche per piccoli clienti, jazzisti e giovani musicisti, spinge Marti ad investire in una propria struttura. Si crea uno studio “mobile” per la registrazione e il missaggio che funziona sia a casa che on-location. La sua nuova autonomia le permette di lasciare Milano, e nel 2002 si trasferisce in Sardegna. Pur continuando a viaggiare e lavorare nel continente, Marti ha allestito una completa regia a casa dove esegue editing, mix e mastering. La banda larga le permette di lavorare con i clienti anche a distanza.

Nel 2016, apre il janeStudio, sala di ripresa, con etichetta discografica, la MGJR Records. La sala di 70mq con la regia aperta è completa di Yamaha CF Pianoforte Gran Coda.

Nel 2012, Marti segue il Kundalini Yoga Teacher Training e nel 2013 inizia un’attività parallela come insegnante di yoga. Continua ad approfondire gli studi e la pratica nel desiderio di aiutare gli altri attraverso questa disciplina.